Calcare nella macchina del caffè: decalcificanti o rimedi naturali?

calcare nella macchina del caffè

Per avere sempre un caffè perfetto è opportuno pulire la macchina del caffè, sia esternamente che internamente, eliminando in modo particolare il calcare. Già abbiamo parlato delle varie metodologie da usare in un articolo precedente. Questa volta ti sveleremo se sia meglio impiegare prodotti naturali o decalcificanti a base chimica, per eliminare il calcare dalla macchina del caffè.

Perché si produce il calcare nella macchina del caffè

Uno dei componenti per fare il caffè è l’acqua che a viene sottoposta ad alte temperature, in tali condizioni si può avere la ricristallizzazione di alcuni sali, in particolare il carbonato di calcio e di magnesio che formano delle incrostazioni, le quali si depositano nel serbatoio e nelle tubature interne della tua macchina del caffè.

La quantità di calcare e la sua velocità di formazione dipende dalla durezza dell’acqua, rappresentata dalla percentuale dei solfati e dei cloruri di calcio e magnesio in essa disciolti.

Il calcare non è tossico ma potrebbe intorbidire l’acqua o creare delle piccole scaglie che comprometterebbero il piacere del caffè. Per questo motivo è opportuno rimuoverlo periodicamente, ogni 2 o 3 mesi.

Rimedi per il calcare nella macchina del caffè

Il calcare è una sostanza basica quindi affinché venga ridisciolta ed eliminata occorrono prodotti acidi, siano essi naturali o decalcificanti a base chimica.

Tra i prodotti naturali si annoverano:

  • acido citrico, si può trovare anche nel limone ma i suoi oli essenziali potrebbero diminuire la sua funzione pulente, per questo motivo è meglio acquistare quello puro in negozi specializzati o anche su internet, da sciogliere in acqua;
  • aceto, si può impiegare puro o diluito, a seconda dell’entità del calcare. Se vedete che un unico passaggio non è stato sufficiente ripetete l’operazione;
  • bicarbonato di sodio, facilmente reperibile in tutte le case, da usare previa diluizione in acqua.

I decalcificanti di origine chimica si trovano in varie formulazioni: pastiglie, flaconi o bustine da diluire secondo le indicazioni, le confezioni possono essere monodose o essere utilizzate più di una volta. 

Quali rimedi scegliere per rimuovere il calcare dalla macchina del caffè?

Se siete in dubbio su quale rimedio usare per eliminare il calcare dalla vostra macchina del caffè sappiate che i decalcificanti a base chimica, la maggior parte delle volte, non dichiarano in etichetta cosa realmente contengono, perché la legge non lo impone. Quindi potrebbero essere formulati con sostanze inquinanti che vengono disperse nell’ambiente, perché, in seguito ad una pulizia, l’acqua “sporca” viene gettata nel lavandino. Inoltre, come ci indicano i simboli sulle loro confezione possono essere tossici per inalazione o per contatto con la pelle, per questo motivo è sempre meglio usare dei guanti, o corrosivi quindi danneggiare sia le persone ma anche le superfici.

Per quanto riguarda le sostanze naturali hanno, di solito, la stessa efficacia dei decalcificanti ma non sono tossici né corrosivi, perché sono tutti prodotti che usiamo normalmente in cucina. Scegliete come prima alternativa l’acido citrico perché è poco inquinate e molto efficace. L’aceto, meglio impiegarlo per una decalcificazione occasionale in quanto, contenendo acido acetico che non si biodegrada facilmente, risulta fortemente acido e potrebbe, con un uso ripetuto e prolungato, danneggiare le guarnizioni delle macchine del caffè. Per quanto riguarda il bicarbonato: è economico, poco inquinante, ma la sua efficacia non è molta.

Contatta DI FAZIO per ulteriori info

Vuoi maggiori informazioni sui nostri prodotti o servizi? Hai una domanda per noi? Contattaci allo 085 4170427 o via mail all’ indirizzo info@difazioservice.it. Vieni a trovarci nel nostro punto vendita di Montesilvano, in via Verrotti 226.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.